Pomata per Emorroidi Interne ed Esterne

Per la cura delle emorroidi vi sono diverse tipologie di trattamento da applicare alle stesse, in modo che siano “attaccate su più fronti”. Prima di vedere come curare le emorroidi, scopriamo cosa sono.

La patologia emorroidale è un rigonfiamento dei cuscinetti emorroidali, che rappresentano una parte fondamentale del nostro organismo in quanto servono a garantire la continenza da gas, perdite fecali e di muco anale. Inoltre le emorroidi svolgono una funzione essenziale per la circolazione sanguigna in una zona del corpo così delicata. Per colpa di diverse cause, le emorroidi possono gonfiarsi, infiammarsi e perdere sangue, prolassare e trombizzare, divenendo patologiche. Tra le cause principali di malattia emorroidale abbiamo:

  • Stress, preoccupazioni, troppi impegni;
  • Cattiva alimentazione;
  • Stipsi;
  • Diarrea;
  • Tabagismo;
  • Alcolismo;
  • Scarsa attività motoria;
  • Sollevamento di pesi;
  • Sport come ciclismo o equitazione.

Per curare tale patologia, quindi, si deve procedere innanzitutto con il cambiamento del proprio stile di vita, in particolare curando di più l’alimentazione.
Iniziare a mangiare più verdure crude, frutta fresca e con la buccia, maggiori legumi, comportando un maggiore apporto di fibre, contribuisce a risolvere il problema di stipsi e di diarrea causati dalla cattiva alimentazione, ed evita quindi di andare a gravare sui cuscinetti emorroidali. Da evitare, inoltre, alcolici, bevande come il caffè e la cioccolata, cibi molto piccanti, i quali infiammano la zona.

Una maggiore attività fisica contribuisce alla regolarità dell’intestino: andare in bagno con regolarità permette di evitare di soffrire di tale patologia, e lo stesso effetto lo ha condurre una vita meno stressante.
Per quanto riguarda le attività fisiche come il ciclismo e il sollevamento pesi, devono essere fatte in maniera non molto intensa ed evitate soprattutto durante i periodi in cui le emorroidi sono più intense. Non bisogna rinunciare alle proprie passioni per colpa di questa patologia, ma con l’aiuto di un proctologo si può evitare di aggravare la situazione e curare la malattia senza rinunciare a ciò che si ama.

Oltre a questi sistemi, poi, si può pensare di introdurre cure e terapia farmacologiche o naturali, tra le quali spiccano senza dubbio le pomate. Esse, applicate nella zona “malata”, infatti, possono apportare dei benefici notevoli e immediati alla malattia. Ovviamente, però, non vanno usate da sole, ma in combinato con l’alimentazione, l’attività fisica e, nei casi più gravi, anche con l’aiuto di pillole specifiche. Se tali cure non dovessero funzionare, però, è bene pensare insieme al proprio medico curante, di fare una delle operazioni disponibili per curare la patologia: tra queste maggior risalto hanno la legatura elastica, la crioterapia e l’emorroidectomia con il Metodo Longo.

Prima di applicare le pomate, è molto importante seguire i consigli per l’applicazione. Andiamoli a scoprire insieme.

La soluzione completa è qui!

Offerta
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
43 Recensioni
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
  • HemoTreat prodotto nuovo e innovativo per le emorroidi interne ed esterne e per le ragadi anali.
  • Prodotto innovativo formulato con una nuova sostanza attiva.
Offerta

Cosa fare prima di applicare le pomate per le emorroidi

Applicare una delle varie pomate per le emorroidi disponibili sul mercato non può prescindere dal seguire questi consigli che evitano la contaminazione della zona, l’insorgere di infezioni nella zona anale (le quali possono, ovviamente peggiorare la già difficile situazione), e una meno efficace azione delle pomate stesse.

Il primo consiglio che deve conoscere chi soffre di emorroidi e vuole curarsi con le pomate, è rappresentato dall’effettuare una corretta igiene intima. Prima di applicare le pomate, infatti, bisogna detergere accuratamente la zona tramite un bidè e lavandosi accuratamente con del sapone neutro. Ancora più efficace del sapone neutro, è il bicarbonato di sodio, il quale ha una funzione igienizzatrice incredibile, oltre ad avere effetti lenitivi e rinfrescanti nella zona affetta dalle emorroidi. Basta aggiungere un paio di cucchiai di bicarbonato nel bidè prima del lavaggio quotidiano. Tale tipologia di lavaggio può essere effettuata 2 o 3 volte al giorno, anche mediante l’utilizzo di una delle tante vaschette apposite in vendita in farmacia, da applicare nel wc per i lavaggi quotidiani in maniera più comoda e agevole.

Molto importante prima di mettere la crema è senza dubbio asciugare benissimo la zona. Per questo bisogna usare un asciugamano di cotone morbido, possibilmente bianco. Qualora faccia molto male, si può usare per asciugare la zona, anche un phon, impostato su aria tiepida.

Conosciuti i migliori metodi per la pulizia, vediamo quali sono le migliori pomate per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne.

Quali sono le migliori creme per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne?

La pomata più conosciuta per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne è sicuramente la Preparazione H, la quale è efficace per le emorroidi non molto gravi. Questa pomata è a base di lievito di birra, e può essere reperita anche sotto forma di supposte, se preferite. Va applicata circa due o tre volte al dì e ha efficacia in due o tre giorni, aiutando ad avere minore dolore. Non necessita della prescrizione medica, in quanto è a libera vendita.

In alternativa, un’altra pomata efficace e di libera vendita, è la crema basata su Aloe Vera in gel, “Gelly”. Essa svolge un’azione rinfrescante e lenitiva sulla zona. Per avere ancora maggiore efficacia, si può mettere il gel in frigorifero e lasciare che raffreddi. In questa maniera, una volta applicato, avrà un’azione anestetica sulla parte per cercare di risolvere parzialmente il problema del dolore. Per applicare questo gel si può utilizzare l’apposita cannula che va inserita nel retto. Così facendo si può avere un effetto anche per quanto riguarda le emorroidi interne, le quali altrimenti difficilmente sarebbero raggiunte dalla crema.ù

Un’altra crema molto utile di tipo omeopatico, è Avenoc, la quale svolge un’azione antinfiammatoria.

Questo tipo di pomate possono essere utilizzate anche dalle donne in stato interessante e in allattamento poiché non provocano allergie né rischi per il bambino.

Se, invece, si vogliono delle pomate più efficaci, si può optare per quelle con cortisonici e anestetici. Ovviamente in questo caso si possono avere delle maggiori controindicazioni e più pericoli di sensibilizzare la zona. E’ pur vero, però, che nei casi di emorroidi acute, trombizzate o prolassate, è imprescindibile utilizzare delle creme di questo tipo se si vuole combattere efficacemente il dolore. Tra queste pomate, Proctolyn e Proctosedyl.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Condividi la tua Esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.