Emorroidi Sanguinanti: Cause, Rimedi e Cura

La peggior tipologia di emorroidi è rappresentata senza dubbio dalle emorroidi sanguinanti le quali provocano un forte senso di paura in chi si trova ad avere a che fare con questa patologia.

Avere le emorroidi è, di per sé una patologia molto difficile da affrontare, soprattutto a causa del forte dolore che esse provocano, ma soprattutto perché a causa della zona delicata in cui si formano,provocano imbarazzo e molte persone evitano di andare dal medico per trovare una cura specifica al proprio problema. Ciò causa il peggiorarsi della patologia che può portare alla sua forma più grave, ovvero alle emorroidi sanguinanti. Esse sono contraddistinte da un forte gocciolamento di sangue color rosso vivo dal proprio retto sia prima che dopo aver defecato e in molti casi vi sono perdite di muco anale con secrezioni di sangue anche sugli slip.

Ciò fa preoccupare molte persone, le quali pensano immediatamente alla peggiore delle ipotesi, ovvero quella del tumore al colon che presenta proprio una sintomatica similare. Nella più gran parte dei casi non vi dovete preoccupare, in quanto è probabilmente un semplice caso di emorroidi sanguinanti: doloroso, sicuramente, ma non grave. Nonostante la statistica stia dalla vostra parte, non date per scontato che siano emorroidi: andate dal medico il quale dopo una prima visita, vorrà escludere patologie più gravi con una rettoscopia.

In questa maniera sarete sicuramente più tranquilli che non avete patologie più gravi e pericolose, inoltre in caso, invece, si tratti di una patologia più seria, potrete intervenire in tempo ed avere più chance di rimediare alla patologia con un pronto intervento. Molte volte è stata proprio l’attesa ad aver causato la morte delle persone, perché provoca un aggravamento della patologia e quindi l’impossibilità di intervenire in maniera definitiva. Una volta escluse patologie gravi, si può procedere con la cura delle emorroidi sanguinanti.

Le cause delle emorroidi sanguinanti

La causa principale delle emorroidi sanguinanti è rappresentata dall’aver sottovalutato il problema delle emorroidi esterne, continuando a mangiare cibi spazzatura, ad assumere posizioni sbagliate, così come il grattarsi nella zona anale che provoca un forte prurito.

Inoltre, altra causa poco posta in evidenza è rappresentata dall’abuso di lassativo che molte persone fanno per riuscire a perdere peso: è pericolosissimo e causa non solo emorroidi sanguinanti,ma anche la perforazione dell’intestino! Molte persone,inoltre, pensano che solo la stipsi sia una causa delle emorroidi,lo è anche la diarrea. Perciò  l’assunzione di lassativi molto potenti può provocare diarrea e di conseguenza anche emorroidi che se acutizzate divengono sanguinanti.

Un’altra causa è quella della gravidanza,la quale provoca emorroidi anche di tipo grave come quelle sanguinanti. In genere in questi casi spariscono dopo il parto, sebbene lo sforzo per partorire possa provocare un aggravamento della patologia con conseguente sanguinamento.

Altre cause sono:

  • L’obesità;
  • Scarso movimento;
  • Lavori faticosi;
  • Sollevamento pesi;
  • Stare molto tempo in posizione seduta;
  • Sport come il ciclismo, l’equitazione e il motociclismo.

Rimedi contro le emorroidi sanguinanti

Non sai cosa fare con le emorroidi sanguinanti? Il rimedio più conosciuto da fare in casa per combattere le emorroidi sanguinanti è rappresentato dal rimedio del ghiaccio che serve a combattere l’emorragia. Basta mettere uno o due cubetti di ghiaccio sull’emorroide o sulle emorroidi sanguinanti dopo averlo avvolto in un panno sterile di cotone bianco.

La soluzione completa è qui!

Offerta
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
43 Recensioni
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
  • HemoTreat prodotto nuovo e innovativo per le emorroidi interne ed esterne e per le ragadi anali.
  • Prodotto innovativo formulato con una nuova sostanza attiva.
Offerta

Molto utilizzato è anche il rimedio del guanto di ghiaccio che è basato sullo stesso concetto, solo che bisogna mettere un guanto sterile in freezer con dell’acqua dentro, aspettare che si congeli e porre direttamente quella che diviene come una sorta di suppostina di ghiaccio, sulla parte colpita dal sanguinamento.

Farmaci contro le emorroidi sanguinanti

I farmaci più utilizzati per combattere le emorroidi sono costituiti da pomate. In particolar modo si utilizzano dei farmaci anestetici per cercare di combattere il dolore, fortissimo, causato da questa patologia.

Prima di applicare le pomate è molto importante una detersione intima molto accurata e poi procedere per asciugare, utilizzando un panno di cotone bianco sterile oppure, e si tratta della soluzione migliore, asciugando la parte con il phon impostandolo a temperatura tiepida e ad aria non troppo forte.

Tra gli anestetici, quelli più utilizzati sono quelli a base di Benzocaina come il Foille, quelli a base di lidocaina, ad esempio il Luan CHIR o la Xylocaina, per il trattamento del prurito anale si utilizza la Dibucaina come la crema Nupercainal.

Ad azione antinfiammatoria, si utilizzano farmaci come l’idrocortisone, in supposta il Proctosedyl, il quale svolge per lo più una funzione antinfiammatoria. Come unguento ad azione antinfiammatoria, si ha l’Ultraproct da utilizzare dopo l’evacuazione.

Rimedi naturali per la cura delle emorroidi sanguinanti

Non solo farmaci, però, per curare le emorroidi sanguinanti, ma anche dei rimedi naturali che per molte persone sono molto efficaci. Non dimentichiamoci, tra l’altro, che tra le persone più affette da tale patologia, abbiamo le donne in stato interessante (3 donne incinte su 10 soffrono di emorroidi), le quali non possono assolutamente prendere farmaci di nessun tipo. Come comportarsi? Con i farmaci naturali, le medicine offerte direttamente dalla natura che hanno molti più benefici di quelli che si può immaginare.

Andiamo a scoprirne alcuni:

  • Il cipresso. Esso ha proprietà vasocostrittrici, antispasmodiche e anestetiche che lo rendono un rimedio ottimale per le emorroidi sanguinanti.
  • Il rusco. Anch’esso dotato di proprietà vasocostrittrici ma anche astringenti, serve a contrastare le varie tipologie di disturbi venosi, tra cui le emorroidi.
  • L’amamelide. Essa ha proprietà antinfiammatorie eccellenti per il trattamento delle emorroidi.
  • L’iperico. Grazie alle sue proprietà cicatrizzanti si rivela particolarmente efficace per le emorroidi sanguinanti.

I comportamenti da adottare con le emorroidi

Con le emorroidi non tutto è concesso, soprattutto se sono sanguinanti. Sedersi diviene una sfida e in più potrebbe aggravare la situazione. Per questo consiglio di utilizzare una delle apposite ciambelle per persone che soffrono di emorroidi che si può reperire molto facilmente in tutte le farmacie.
Inoltre è opportuno cambiare alimentazione e stile di vita: assumere più fibre, un quantitativo minimo di 20 grammi al giorno vi farà avere un immediato sollievo, così come camminare per circa 20 minuti, in quanto stimola il metabolismo.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

One Response

  1. carmen sarpa

Condividi la tua Esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.