Emorroidi Interne: Rimedi

Il disturbo denominato emorroidario si divide in emorroidi interne ed esterne. Le emorroidi interne sono le emorroidi che si trovano all’interno del condotto anale e non sono visibili ad occhio nudo, al contrario delle emorroidi esterne.

La tipologia di argomenti di cui andremo a trattare sono quelle riguardanti i rimedi per emorroidi interne che sono anche quelle meno dolorose, ma si corre il forte rischio se non le si cura che possano prolassare e divenire pertanto molto dolorose soprattutto durante l’evacuazione. E’ per questo motivo che è fondamentale procedere immediatamente alla cura per evitare conseguenze peggiori e ci sono moltissime differenze con i rimedi per emorroidi esterne.

Come curare le emorroidi interne

Le emorroidi interne possono essere facilmente prevenute (oppure, nel caso in cui siano già in corso, limitate), ricorrendo in primis ad una alimentazione sana. Per un’alimentazione sana non si può prescindere da una corretta idratazione, bevendo non meno di un litro e mezzo di acqua al giorno. Bevendo molta acqua si riesce a favorire il transito intestinale e ad avere delle feci della giusta consistenza, evitando sforzi che causano le emorroidi. Lo stesso beneficio dell’acqua lo ha l’assunzione di fibre: i medici ne consigliano una assunzione giornaliera che vada dai 20 ai 30 grammi. Altri cibi caldamente consigliati sono le cipolle, la carne bianca, le fave, la frutta fresca (in particolare le mele e i cachi), le arachidi e le castagne, i cavolini di Bruxelles e la barbabietola rossa.

La soluzione completa è qui!

Offerta
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
43 Recensioni
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
  • HemoTreat prodotto nuovo e innovativo per le emorroidi interne ed esterne e per le ragadi anali.
  • Prodotto innovativo formulato con una nuova sostanza attiva.
Offerta

Da eliminare completamente per chi soffre di emorroidi interne, sono tutti quegli alimenti irritanti per questa patologia, come i cibi fritti e colmi di grassi, la caffeina, la teina, la cioccolata, le carni rosse e gli alcolici e super alcolici.

Essendo particolarmente difficili da vedere, spesso le emorroidi interne vengono diagnosticate dallo stesso medico curante, il quale si farà insospettire dai vostri sintomi, in particolare quello del sanguinamento che è spesso associato alle emorroidi interne. Per curare tale tipo di patologia, i farmaci più utilizzati sono quelli a base di idrocortisone, i quali calmano il prurito dovuto alle emorroidi.

Si trovano sotto forma di unguenti o creme da applicare internamente o esternamente 2 o 3 volte al dì. In alternativa particolarmente efficaci sono anche quelli a base di zinco e di calamina. Però come forma di primo intervento si può tranquillamente utilizzare il rimedio del ghiaccio per lenire il dolore.

In aggiunta ad una corretta alimentazione, si può provare con i rimedi naturali e omeopatici. Per le sue proprietà calmanti e antinfiammatorie un ottimo rimedio è costituito dalla camomilla, particolarmente indicata per le irritazioni e le ferite della pelle.

Il rimedio più estremo per le emorroidi interne è rappresentato dall’effettuare un’operazione chirurgica, ma naturalmente non può che rappresentare una extrema ratio, in quanto le operazioni sono sempre molto invasive (soprattutto questa in una zona tanto delicata). Sebbene l’operazione risolva il problema delle emorroidi interne, inoltre, non assicura che in futuro si possa soffrire di tale patologia. I tempi di recupero da un’operazione di questo tipo, per giunta, non sono tra i più celeri e le possibilità di problematiche e complicazioni come una emorragia, purtroppo, sono soventi. Pertanto prima di pensare di procedere con l’operazione delle emorroidi interne, è bene tentare con tutti i rimedi fai da te e non, di cui abbiamo trattato in precedenza.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

One Response

  1. Roberto

Condividi la tua Esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.