Come curare le Emorroidi Interne

Le emorroidi interne rappresentano lo stadio meno problematico della patologia emorroidale e molte persone ne soffrono senza neanche aver preso coscienza di avere tale problema. È molto importante, però, capire i segnali che ci lancia il nostro corpo, per evitare che le emorroidi interne possano essere prolassate e divenire emorroidi sanguinanti causando problemi ben più seri.

Molte persone che ne soffrono avvertono dei dolori lancinanti, non riuscendo neanche a sedersi, a fare una passeggiata e a lavorare serenamente. In alcuni casi tale tipo di emorroidi può portare alla loro esportazione chirurgica, la emorroidectomia, una operazione che richiede un lungo decorso per tornare in piena forma.

Volete davvero arrivare a questo? Imparare a conoscere i sintomi delle emorroidi interne vuol dire avere la possibilità di curarsi e prevenire situazioni di maggiore criticità.

I sintomi principali che devono farvi scattare l’allarme su questa possibile patologia, sono rappresentati da bruciore e prurito nella zona anale e infiammazione. Inoltre è molto frequente avere un sanguinamento dopo la defecazione, con macchie sulla tavoletta o sulla carta igienica.

Una volta constatato di avere questi sintomi, potete decidere di andare dal medico il quale attraverso una rettoscopia appurerà che la patologia è effettivamente quella che avete sospettato, oppure potrebbe diagnosticare una patologia similare rispetto a quella delle emorroidi interne come le ragadi, i polipi o il tumore del colon.

Se provate imbarazzo a parlarne e volete, almeno momentaneamente (ovvero nella speranza che non vi siano altri sintomi che possano ricondurre ad altre patologie il problema) curare da voi la patologia, vi sono diverse strade (da non percorrere alternativamente ma congiuntamente). Andiamo a vederle insieme.

La soluzione completa è qui!

Offerta
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
43 Recensioni
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
  • HemoTreat prodotto nuovo e innovativo per le emorroidi interne ed esterne e per le ragadi anali.
  • Prodotto innovativo formulato con una nuova sostanza attiva.
Offerta

Come curare le emorroidi interne

Sotto il profilo farmacologico la cura migliore per le emorroidi è rappresentata dalle creme da applicare nella zona anale dopo aver fatto una pulizia profonda con detergenti intimi a ph delicato, e dopo aver asciugato con un panno di cotone morbido bianco.

Una delle creme più efficaci, sia per le emorroidi interne che per le emorroidi esterne è rappresentata dall’Avenoc Pomata (costa 10 euro). A base di Aloe vera e quindi dalle proprietà rinfrescanti, invece, il Fitoroid. Entrambe le pomate sono di tipo omeopatico. Se, invece, volete qualcosa di più forte, a base di cortisonici e con anestetico (quindi fortemente sconsigliasconsigliate in gravidanza)  abbiamo il Proctolyn e il Proctosoll.

Oltre alla cura basata su pomate, che sono più che altro rimedi e palliativi, siano esse omeopatiche o a base di cortisonici, bisogna indubbiamente iniziare a condurre una vita sana cambiando la propria alimentazione. Nel caso di emorroidi interne, infatti, il modo migliore per curarsi è rappresentato da una dieta a base di moltissime fibre (dai 20 ai 30 grammi al dì). Ampio spazio, quindi, a frutta di stagione, soprattutto quella con la buccia come le mele e le pere, alle verdure fresche, ai legumi.

Da evitare caldamente il consumo di carne rossa (da sostituire con carne bianca come pollo, tacchino e coniglio) e soprattutto di alimenti molto ricchi in sale (in particolar modo gli insaccati). Sconsigliati anche i cibi piccanti e speziati, i quali irritano il tratto anale infiammandolo ancor di più.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Condividi la tua Esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.