Emorroidi in Gravidanza: Rimedi Naturali

Le emorroidi sono una patologia molto diffusa tra le donne in gravidanza, addirittura il 30% delle donne incinte deve fare i conti con questo fastidioso problema sia durante che dopo la gravidanza. L’aver sofferto di emorroidi in precedenza, inoltre, aumenta la possibilità di soffrirne anche durante la gravidanza.

Le emorroidi nelle donne incinte si formano a causa del feto che esercita una pressione sull’utero provocando la dilatazione delle vene del retto e dell’ano, causando quindi questa problematica particolarmente ostica. Andiamo dunque a vedere i rimedi naturali per combattere le emorroidi in gravidanza.

Rimedi naturali per le emorroidi nelle donne incinte

Durante la gravidanza è più difficile curare le emorroidi perché molti farmaci risultano preclusi o sconsigliati. E’ per questo motivo che è meglio rivolgersi ai cosiddetti “rimedi della nonna”, rimedi naturali ma al contempo efficaci che aiutino a combattere il sanguinamento e a il dolore durante la defecazione o durante le semplici passeggiate (come accade nei casi più gravi di emorroidi in gravidanza).

Il primo consiglio riguarda il rimedio dell’acqua, che sembra scarno ma risulta tra i più efficaci e in grado di dare una sensazione di sollievo immediato alla zona colpita. Bisogna riempire una bacinella o il bidet con dell’acqua tiepida/fresca e bagnare la zona per circa 20 minuti, in modo da esercitare un’azione analgesica.

E’ consigliabile effettuare questo trattamento quante più volte si può, almeno 2 o 3 volte al dì: i risultati saranno immediati. A seguito di questa operazione, bisogna asciugare molto bene la parte con un panno di cotone morbido o, preferibile, con il phon impostato a un calore tiepido.

La soluzione completa è qui!

Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
41 Recensioni
Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro...
  • HemoTreat prodotto nuovo e innovativo per le emorroidi interne ed esterne e per le ragadi anali.
  • Prodotto innovativo formulato con una nuova sostanza attiva.

Fondamentale è poi cercare di ripristinare un corretto transito intestinale, in quanto la stitichezza e le feci dure non possono che favorire il sopraggiungere delle emorroidi. In tal senso si può optare per il magnesio, facilmente reperibile in erboristeria o in farmacia, il quale aiuta ad ammorbidire le feci coadiuvando una più semplice e meno dolorosa defecazione.

E’ sufficiente prenderne un cucchiaino la sera prima di andare a letto, con un po’ di acqua. In alternativa, favoriscono il corretto transito intestinale anche i semi di lino, da prendere a crudo ogni mattina a stomaco vuoto.

Per dare ulteriore sollievo alla zona, si può utilizzare un antico rimedio della nonna, che consiste nel bollire delle patate e farci una sorta di purè schiacciandole (ovviamente senza usare latte e burro). A questo punto, una volta ben intiepidite si devono applicare sulla zona delle emorroidi e lasciare agire qualche minuto per poi risciacquare e asciugare molto bene.

Per attenuare il sanguinamento e il gonfiore delle emorroidi un ottimo rimedio naturale è poi quello di applicare un gel a base di aloe vera. Ulteriori creme molto efficaci che si possono comprare in erboristeria per svolgere un’azione lenitiva ed antinfiammatoria, sono le creme a base di olio di jojoba, oppure quelle a base di centella dalle ottime proprietà vasocostrittrici, oppure ancora, soprattutto in caso di emorroidi sanguinanti, si può optare per delle creme a base di iperico, dalle proprietà cicatrizzanti.

Se tutti questi rimedi non dovessero funzionare ti consigliamo di regolarizzare la tua dieta, dunque rendendo la tua alimentazione più sana, in modo da poter rendere le tue feci meno dure e meno fastidiose.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Condividi la tua Esperienza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.